Open in Spotify

Un disco intimo, delicato che mette al centro la melodia e rivisita l’armonia delle canzoni preferite di Sara Fortini e Federico De Vittor. Queste le caratteristiche di Songs, disco che esce martedì 20 luglio 2021 per l’etichetta Emme Record Label. Una collaborazione nata dal desiderio di realizzare un album intenso, scolpito lentamente e con cura. Non a caso parliamo di un disco fatto di ballads scelte accuratamente frugando tra le canzoni più significative e tra i brani originali del duo, sperimentando con le possibilità espressive della voce e del pianoforte, intrecciando linee e colori alla ricerca del senso profondo di ogni testo e melodia. Il repertorio è composto da brani famosi che appartengono al mondo del jazz, del pop anni ’60 e del cantautorato italiano.

Vera protagonista è la melodia che nei brani originali è sempre schietta, sincera e mai banale mentre i brani più famosi vengono ri-armonizzati e ri-arrangiati mettendone in luce le parti più significative. Tra i brani originali citiamo Correnti più a sud che nasce da un viaggio alla ricerca di posti dimenticati, un ritratto nostalgico di paesi abbandonati, di tradizioni lontane; Serenade è invece una serenata che parla di un amore profondo, viscerale. Colors, invece, è composta da 10 misure che, in maniera circolare, raccontano di sfumature di luce parlando di ricordi e di nostalgia, di un amore passato. Tra i brani rivisitati, invece, Eleanor Rigby di Lennon/McCartney con una melodia ridotta all’osso mette in risalto l’anima psichedelica dei compositori, mentre in Across The Universe, sempre degli stessi autori, spiccano una voce armoniosa e l’arrangiamento di pianoforte. A questi aggiungiamo la rivisitazione personale ed intensa di Canzone e di Arrivederci, grandi successi rispettivamente di Lucio Dalla e di Umberto Bindi, e della ballad Ugly Beauty del pianista e compositore jazz Thelonious Monk.

Schermata 2021-07-20 alle 13.17.04