Un disco dalle mille sfaccettature, che parte dal bebop, passando per influenze più moderne senza tradire mai la sua vera essenza mediterranea. Queste le caratteristiche di Between 3 & 4, primo disco che porta la firma del giovane e talentuoso chitarrista Andrea Infusino, pubblicato nel settembre del 2017 dall’etichetta Emme Record Label. Il quartetto capitanato dal chitarrista calabrese è completato da Marco Rossin al sax, Fabio Guaglardi all’organo KEY B e Manolito Cortese alla batteria. Il disco, nato dall’esigenza di offrire qualcosa di nuovo nella scena musicale italiana, è tutto frutto dell’estro di Andrea Infusino. Il chitarrista, infatti, oltre a padroneggiare una tecnica impeccabile ha assimilato nel corso dei suoi studi diversi stili, creando un linguaggio personale. Tradizione e modernità si sposano bene in questo progetto che non tradisce l’amore per grandi maestri del jazz come Charlie Parker, John Coltrane, Thelonious Monk, Wes Montgomery. Nonostante questo rispetto, però, la composizione, il fraseggio chitarristico e l’interplay hanno un approccio decisamente moderno che molto spesso si appropria di atmosfere funky, passando per quel lirismo dai tratti mediterranei che fa parte del DNA di molti artisti nati nella penisola.

Non a caso la title track dell’album Between 3 & 4 presenta proprio queste caratteristiche, con un cappello introduttivo dai tratti orientaleggianti e mediterranei. Nel tema principale, invece, spicca una batteria potente contraddistinta da tempi dispari che diventano il tappeto perfetto per i soli di chitarra e sax. Il terzo brano del disco Jamman è forse quello più fedele alla tradizione richiamando le sonorità di Charlie Parker grazie ad un massiccio walking bass che diventa il perfetto supporto per un’improvvisazione bebop. Ballade è una composizione dal carattere più malinconico, caratterizzata da un’armonia sospesa e da un andamento studiato apposta per permettere al sassofono di esprimere i suo potenziale attraverso sinuose melodie. Woods è, invece, un brano decisamente più articolato caratterizzato da un ritmo di batteria molto da acceso, da un evidente interplay e da intenso dialogo tra sassofono e chitarra che spesso intrecciano i loro soli: il risultato è un insieme di suoni che valorizza il lavoro d’insieme, la dinamica e l’estro dei singoli. Between 3 & 4 è un disco completo ricco di contaminazioni (a volte nascoste a volte più evidenti) da cui fuoriesce l’abilità compositiva di un chitarristica versatile, virtuoso e al servizio della band che lo supporta.

 

MUSCALNEWS.COM
Andrea Infusino, Between 3&4 tra improvvisazione e interplay

 

JAZZITALIA.NET
Between 3&4: il disco d’esordio di Andrea Infusino

 

ALLABOUTJAZZ.COM
Il nuovo disco di Andrea Infusino

 

ITALIAINJAZZ.IT
Recensione “Between 3&4” di “Andrea Infusino Quartet”

 

JAZZAGENDA.IT
Andrea Infusino racconta Between 3&4 “tra musicalità, interplay e innovazione consapevole”