Un disco in cui il jazz africano incontra la musica mediterranea e in cui il senso melodico tipico del jazz italiano abbraccia lo swing ed il bebop. E’ questa l’essenza di Love Secret, disco che porta la firma del vibrafonista percussionista, Pierpaolo Bisogno, pubblicato il 10 settembre del 2019 dall’etichetta Emme Record Label. Un lavoro curato nei minimi dettagli suonato da una formazione d’eccezione completata da Pietro Lussu al pianoforte, Francesco Galatro al contrabbasso e Marcello Di Leonardo alla batteria. Al quartetto, inoltre, si aggiungono alcuni ospiti importanti, quali Rocco Ziffarelli alla chitarra e Alfonso Deidda al flauto, che rappresentano un vero e proprio valore aggiunto alla band. Love Secret è un lavoro completo e ricco di espressività dove l’autore esprime tutto il suo amore verso la musica nera senza trascurare le proprie radici. Un aspetto che trova in parte espressione nell’immagine stessa della copertina, dove si nota uno scorcio della New York vista dal mare. A questo aggiungiamo che il disco nasce anche dall’intento di mettere insieme diverse esperienze musicali che il leader della band ha avuto in ambito jazzistico, senza trascurare l’aspetto melodico che ne caratterizza la personalità. Un omaggio a tutta la musica afroamericana, attraverso un vero e proprio viaggio musicale dove il punto di arrivo è la “Mamma Africa” e un mix di linguaggi che comunicano alla perfezione tra loro.

Tra i brani più rappresentativi del disco troviamo senza dubbio Love Secret, title track che racchiude al meglio l’essenza del disco e che rappresenta il mondo interiore di Pierpaolo Bisogno fatto di passione ed impeto: una vera e propria evocazione liberatoria che fuoriesce dall’estro compositivo del leader della band. Night Race è invece una melodia onirica, un sogno quasi ricorrente che ricorda a Pierpaolo Bisogno il periodo in cui era ragazzo e correva con l’auto per arrivare in orario ai concerti. Un brano decisamente black dove si percepisce appieno l’anima nera e jazz dell’autore. Angel rappresenta una dedica alla moglie, un brano la cui ispirazione è venuta osservandola in momenti non molto felici e che per certi versi racchiude il lato più nascosto di Love Secret: un bolero mediterraneo che evoca anche i sapori del Sud America anch’essi presenti in questo progetto. In ultimo citiamo anche Mood Afrika, composizione che conclude il lavoro, scritta diversi anni fa e che nel corso del tempo è stata rivisitata più volte. Un omaggio al mondo delle percussioni afrocubane e a tutta l’Africa che trasuda energia e ritmiche travolgenti intrecciate tra loro.

Player

 

 

JAZZ IN FAMILY
Passaggio radiofonico puntata 26 settembre 2019