Un progetto dinamico e moderno dove jazz di stampo europeo ed improvvisazione si incontrano con la musica contemporanea e con l’energia dei linguaggi vicini al rock. Questa l’essenza di Passacaglia, album d’esordio del pianista bergamasco Ermanno Novali pubblicato il 15 marzo 2018 dall’etichetta Emme Record Label. A completare la formazione in trio il batterista Matteo Milesi ed il contrabbassista Luca Pissavini, entrambi conosciuti dal pianista nel corso della formazione musicale. Il progetto nasce da percorsi musicali comuni che legano il linguaggio del jazz con quello dell’improvvisazione estemporanea. Non è casuale infatti che la band, pur muovendo da una formazione tipica del jazz, come quella del trio acustico pianoforte, contrabbasso e batteria, si discosti dalla tradizione per cercare territori nuovi. In questo modo la cura del suono del trio, l’intraprendenza jazzistica e la brillantezza dell’improvvisazione si sposano con la sperimentazione e l’energia dei linguaggi derivati anche dalle esperienze del rock e di altre musiche che fanno parte del background musicale della generazione dei membri del trio.  Un’ulteriore testimonianza del percorso compiuto da Novali e dal trio che danno prova di appartenere appunto ad una generazione che ama fondere e confondere i linguaggi musicali. Il risultato di questa ricerca è un dinamismo elevato ed una musica dove tradizione e sperimentazione si incontrano dando vita ad un progetto coeso, unitario ma caratterizzato da diverse sfaccettature.

Tra i brani più rappresentativi del disco senza dubbio le title track Passacaglia no. 2, che ne sintetizza l’essenza. Il brano è caratterizzato da grande dinamismo e creatività improvvisativa e, partendo da una composizione essenziale, sfocia in un grande climax con un crescendo di intensità, dando ampio spazio all’interazione del trio e chiudendo con una coda molto energica. Two Souls, terza track dell’album, è un pezzo importante dal momento che grazie ad esso Ermanno Novali ha vinto nel 2017 il concorso internazionale di composizione jazz “P.Arzano” di Bergamo in occasione dell’International Jazz Day: un’efficace sintesi tra scrittura e improvvisazione, entrambi elementi caratterizzanti del disco. Torpedine è una composizione del batterista Matteo Milesi che fa ampio uso delle possibilità timbriche e degli equilibri del trio e termina con una danza finale ostinata e dal suono arcaico. E’ un omaggio a Simon e Garfunkel la rilettura di The Boxer di Paul Simon, che cita il tema originale con grande lirismo per poi avventurarsi nella parte centrale in un’improvvisazione estemporanea e concludere con una poetica coda che riconduce al brano originale.

passacaglia

 

JAZZ AGENDA
Ermanno Novali racconta Passacaglia: “penso al mio trio come ad un laboratorio di idee”

 

IGNORARTE
Musica – Ermanno Novali

 

SOUND CONTEST
Ermanno Novali Trio

 

STRATEGIE OBLIQUE
Ermanno Novali Trio: “Passacaglia” [Emme Record Label, 2018]

 

JAZZ TRAIN
Passaggio radio nella trasmissione Jazz Train

 

JAZZ IN FAMILY
Passaggio radio nella puntata del 26 aprile 2018