Melodia, lirismo e una spiccata ricerca armonica che apre al strada all’elettronica e al jazz contemporaneo. Si presenta così “Wordless Song”, secondo disco che porta la firma dei due maestri chitarristi Umberto Fiorentino e Fabio Zeppetella pubblicato il 24 dicembre 2019 per l’etichetta Emme Record Label. Un progetto che rappresenta senza dubbio un’evoluzione del precedente “Temi Variazioni e Metamorfosi”, omaggio ad uno dei Padri della chitarra Jazz, il musicista statunitense Jim Hall.  Wordless Song rispetto al precedente aggiunge alcuni elementi nuovi che offrono un ulteriore dinamismo, aprendo la strada ad una musica dai tratti “contemporanei”. La caratteristica principale rimane senza dubbio la ricerca melodica che si sviluppa attraverso il dialogo tra le due chitarre, vere protagoniste di ogni brano. Un jazz mediterraneo, dunque, elegante e raffinato al quale si aggiungono momenti di completo abbandono all’improvvisazione, momenti in cui l’elettronica apre la strada alla sperimentazione, momenti in cui la chitarra baritona arricchisce la composizione e la ricerca armonica. Tutto questo senza tralasciare lo spiccato interplay fra Fabio Zeppetella e Umberto Fiorentino che uniscono la tradizione e la sperimentazione mantenendo quel gusto melodico che da sempre li ha contraddistinti.
Wordless Song si apre con Waiting, brano da sapore vagamente “latino” che da subito mette in evidenza il dialogo fra le due chitarre. Allegro è, invece, una composizione dalle tinte più classicheggianti che lega questo mondo ad un jazz melodico dai tratti mediterranei. Glass in a Bottle è un brano che, pur mantenendo fedeltà alla ricerca melodica del duo, apre la strada all’elettronica e ad un jazz contemporaneo. Con Dog on a Blue Carpet, dalle tinte più malinconiche, si torna ad una musica più tradizionale che ancora una volta mette in evidenza l’intreccio armonico e l’interplay tra le due chitarre. Discorso analogo per My Sweet Gio che spicca ancora una volta per il senso melodico dei due chitarristi. Rain November Today è una composizione in cui l’elettronica torna ad avere un ruolo da protagonista e dove è in evidenza anche l’estro improvvisativo del duo. Con Il nome del numero si torna ad un jazz permeato di lirismo, mentre Yellow Song, si pone come un ponte fra tradizione e sperimentazione, grazie alla presenza di un’elettronica che esalta ancora una volta le qualità compositive dei due chitarristi. Around a Turn, in cui è presente la chitarra baritona, chiude il disco mettendo ancora una volta in evidenza le doti improvvisative e compositive di due maestri del jazz italiano. In questo disco, infatti, Fabio Zeppetella e Umberto Fiorentino dialogano alla perfezione mantenendo un occhio sempre aperto al jazz contemporaneo e alle nuove tendenze.

wordless song

zeppetella fiorenitno

 

STEREONOTTE RADIO RAI1
Intervista nella puntata del 25 maggio 2020

 

TV2000
Intervista all’interno del programma TG2000 

 

SOUNDCHECK – Radio24 a cura di Gegé Telesforo
In onda nella puntata del 23 febbraio 2020 con due brani

 

JAZZ TRAIN
In rotazione Jazz Train tra il 20 ed il 26 gennaio 2020

 

JAZZ AGENDA
Fabio Zeppetella racconta Wordless Song: “La ricerca melodica è un valore al quale siamo fedeli”

 

ANIMA JAZZ
In onda nella puntata del 24 marzo 2020 su PuntoRadio

 

Note in Vista
Wordless Song: un disco di Fabio Zeppetella e Umberto Fiorentino

 

JAZZ ITALIA
Wordless Song: l’ultimo disco di Fabio Zeppetella e Umberto Fiorentino uscito per Emme Record Label

 

JAZZ IN FAMILY
Passaggio radio nella puntata del 30 gennaio 2020

 

ROMA IN JAZZ
Fabio Zeppetella e Umberto Fiorentino, Wordless Song – Emme Record Label

 

MESCALINA (news)
Wordless Song: ultimo disco di Umberto Fiorentino e Fabio Zeppetella uscito per Emme Record Label

 

MESCALINA (recensione)
Fabio Zeppetella Umberto Fiorentino – Wordless Song – 2019 Emme Record Label

 

EXTRA MUSIC MAGAZINE
Intervista Umberto Fiorentino e Fabio Zeppetella

 

RADIO START
Passaggio Radio nella Puntata del 6 maggio 2020